Navigazione veloce

Info Geografiche

Informazioni geografiche

 

Graziosa e pittoresca è la posizione di Gagliano, guardando di fronte, il panorama è uno dei più incantevoli della Sicilia. Giace ai piedi della Rocca o antico Castello situato a Nord-Est in posizione elevata, nel quartiere della Chiesa Madre. Nello spazio tra le rupi sono visibili i resti di un edificio rettangolare; scavata tra la roccia vi è una sala; a Sud dell’ingresso al nucleo centrale si trova un’ ambiente con quattro aperture.

Gagliano da 50 anni circa appartiene alla Provincia di Enna da poco più di cento anni, alla diocesi di Nicosia, mentre prima apparteneva all’Archidiocesi di Messina. Il territorio confina a Nord-Est con territorio di Troina e Regalbuto, a Nord con Troina e Cerami, a Sud con Agira ad Ovest con Nicosia e Nissoria. I fiumi di Gagliano sono: il Salso Cimarosa o affluente del Simeto. Il fiume sotto Troina, il Gagliano ed il fiume Cerami affluenti del Salso Cimarosa.

I monti sono: Castelluccio, Castagna, Timpone Tondo, Pizzo Daino, Rocca di Corvo, San Pietro, Madonna dell’Alto, Bonfiglio, San Giorgio, Costa Croce, Petralunga, Filippello e Garbata. Il clima è molto mite e temperato, eccetto qualche mese d’inverno in cui la temperatura è un po’ rigida. I venti predominanti sono: scirocco, maestrale e tramontana.

La popolazione:

nel 1500 era di 2354 ab.
nel 1652 era di 3875 ab.
nel 1760 era di 2526 ab.
nel 1860 era di 3915 ab.
nel 1881 era di 4605 ab.
nel 1895 era di 4631 ab.
nel 1901 era di 5128 ab.
nel 1950 era di 6102 ab.
nel 1961 era di d.n.p
nel 1971 era di d.n.p
nel 1981 era di 4171 ab.
nel 1991 era di 4173 ab.
nel 2001 era di 3772 ab.